UNKNOWN FRIEND

The votations are closed

UNKNOWN FRIEND

Unknown Friend (USA 1980 e 1977)

Unknown Friend è il nome d’arte dietro cui si cela la collaborazione artistica tra Barry Johnston e Stephen G. Rhodes, in un progetto che si concentra su rappresentazioni sconvenienti e pseudonimi del XIX secolo.Per il loro alias si sono ispirati a come Samuel Clemens, tramite la penna di Mark Twain, abbia immaginato Tom Sawyer che costringe Huckleberry Finn a scrivere e firmare col sangue delle lettere ai familiari, fingendo di essere un amico a conoscenza di verità scomode che avrebbero dovuto restare “inanonime” (sic). Sivilization’s Wake è un progetto illimitato nel tempo presentato per la prima volta a Palermo nel 2018 da Incurva Projects.

Stephen G. Rhodes (Houston, USA, 1977) vive e lavora tra Berlino e la Louisiana. Crea ambienti psico associativi carichi di intensi riferimenti inconsci e immediati e che si dilatano/estendono nella forma trasmettendo una coscienza materiale danneggiata.
Barry Johnston (Alton, USA,  1980) vive e lavora a Berlino. Crea sculture, poesie e performance che sono distruttive ed estatiche allo stesso tempo. Bidoni della spazzatura adorni per lo sperpero di energie vitali, le opere di Johnston affermano il potenziale liberatorio di una sorta di celebrazione violenta della presenza, dove ogni opera è un ulteriore tentativo di far apparire un’uscita, un’altra soglia temporanea, che ci porti ancor più nel momento presente.